giovedì 29 settembre 2011

Se Riesci ad Essere Immaturo la Tua Vita non Sarà mai Vuota



L’esperienza che abbiamo accumulato nella nostra vita è molto utile per affrontare con sicurezza molte delle situazioni che quotidianamente incontriamo, ma, allo stesso tempo, diventa un limite nel momento in cui ci si trova ad affrontare situazioni nuove.
Ciò accade in quanto, un’esperienza passata, potrebbe indurci a comportarci in maniera non adeguata se, per errore, una nuova esperienza viene classificata dalla nostra mente alla stregua della precedente, facendoci cadere nella trappola della Generalizzazione che tanto limita le nostre possibilità di scelta.

Ci comportiamo in questo modo perché, inconsciamente, non vogliamo sbagliare facendo scelte nuove o deviando dai comportamenti che abbiamo sempre seguito.

Nel tempo, mi sono reso conto che non è affatto vero che se non ci si muove non si sbaglia. Infatti, spesso, non ci muoviamo a compiere un’azione o a prendere una decisione, solo perché non siamo sicuri del risultato. E capita spesso, come molti di voi potranno riscontrare nella propria vita, di rimandare decisioni all’infinito. Ad un certo punto potremmo essere obbligati a scegliere, ma a quel punto potrebbe essere troppo tardi per farlo nel giusto modo.

Sono diventato consapevole che, se non si sbaglia spesso, non ci si muove dalle proprie posizioni e non si hanno nuove possibilità di esplorazione. Per questo, spesso, mi muovo senza essere sicuro al 100% del risultato. Molto spesso, quindi, sbaglio la strada, ma di certo mi arricchisco di “preziosi errori” e riesco anche a non rammaricarmi troppo. 

Questo può dare la forza di ricominciare ancora una volta. Ed un’altra ancora.

Se ci preoccupiamo di sbagliare o di compiere un errore, facciamo bene. Ma se la preoccupazione diventa per noi, sistematicamente, motivo di “non scelta”, probabilmente nella nostra vita ci stiamo privando di molte felici scoperte.

9 commenti:

  1. Kisses from Brazil.
    One day I'll speak italian...
    I'm following you now.

    RispondiElimina
  2. Kisses to you, Gisa! Welcome!
    I'm following you too.
    One day all speak same language!!

    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Grazie dell'aggiunta, tornerò a leggerti presto
    e intanto un sorriso

    RispondiElimina
  4. Bellissimo articolo Antonio...katia!

    RispondiElimina
  5. Grazie Katia, mi fa piacere che tu l'abbia apprezzato! Ciao

    RispondiElimina
  6. Nós = somos a soma de nossas experiências



    bjka

    RispondiElimina
  7. @ Ale - Eu acredito fortemente nesta (desculpa meus erros desta resposta)...

    Olá

    RispondiElimina